VIVERE A MELBOURNE. I CONSIGLI DI UN’AMICA – Madre in Italy
X

Il Blog di Madre in Italy

VIVERE A MELBOURNE. I CONSIGLI DI UN’AMICA




 

Caro italiano che hai deciso di iniziare un nuovo capitolo della tua vita in Australia, magari andando a vivere a Melbourne, questo articolo è per te.

Mi chiamo Elena, ho 28 anni, vengo da Torino e sono atterrata a Melbourne a Gennaio 2015 con un Working Holiday Visa che a gennaio 2016 si è trasformato in Student quando ho deciso di proseguire gli studi (pur avendoli già terminati in Italia) in “Pianificazione urbana” e iniziare un Master di due anni proprio a Melbourne.

Quando sono arrivata avrei voluto che ci fosse qualcuno a raccontarmi quello che tra poco racconterò io a te, per facilitarmi la vita in questa terra straniera così lontana, e rendermi un po’ più consapevole di dove stavo andando a vivere.

Prima di tutto ricordati che Melbourne è la città delle “4 stagioni in un giorno” quindi, quando farai la valigia, non dimenticare un buon ombrello, una giacca a vento e una giacca invernale se stai considerando di trasferirti nei mesi da giugno a settembre.

Per il resto, spero che queste informazioni possano esserti utili prima e durante la tua permanenza a Melbourne…buona lettura!

Prima di iniziare però, ti chiedo un piccolo favore. Un click qui sotto significa che apprezzi il mio blog!

Clicca qui sotto invece, se vuoi seguire gli articoli del mio blog personale:

Articoli che potrebbero interessarti:

Inoltre, non dimenticare di consultare la nostra guida su come trasferirsi in Australia in 5 mosse!

VIVERE A MELBOURNE. I CONSIGLI DI UN’AMICA

trasferirsi-a-melbourne

1) TROVARE UNA SISTEMAZIONE TEMPORANEA PER I PRIMI GIORNI

Se non hai parenti lontani o amici che possono ospitarti per un breve o lungo periodo a casa loro, il modo più facile per trovare un letto e un tetto è prenotare un’ostello per i primi giorni o per la prima settimana.

Ti SCONSIGLIO di cercare una casa o una camera da affittare quando sei ancora in Italia principalmente per due ragioni: non conosci la città e i suoi quartieri e soprattutto nessuno ti affitterà una camera senza prima averti conosciuto di persona… e ultima ragione ma non meno importante, tu VUOI e DEVI vedere la casa con i tuoi occhi prima di decidere di viverci.

Il CBD (il centro città) di Melbourne offre tantissime possibilità in quanto a ostelli, e qui ce ne sono alcuni che considero validi:

Oppure, puoi prenotare il tuo hotel, il tuo Bed and Breakfast o il tuo ostello direttamente da qui. Scegli la sistemazione, guarda le foto e prenota il tuo soggiorno a Melbourne.

L’ostello è un modo per conoscere altri ragazzi di tutte le nazionalità, e alcuni di questi organizzano anche tour fuori città a prezzi modici, oltre che avere una bacheca con annunci di lavoro.

Quando avrai scoperto in lungo e in largo la città, potrai decidere quale quartiere ti piace di più e iniziare la ricerca di una casa in base alle tue esigenze.

Non stupirti quando dovrai pagare l’affitto settimanalmente! Anche il tuo stipendio arriverà settimanalmente (o ogni due settimane, in base al tuo datore di lavoro).

2) PRIMA DI ENTRARE IN AUSTRALIA

Ancora prima di atterrare, ti verrà distribuito dal personale di volo una scheda, la Passenger Card, da compilare con i tuoi dati personali e l’indirizzo di dove alloggerai. Se non conosci bene l’inglese o hai paura di sbagliare, non ti preoccupare…in aeroporto una volta atterrato troverai la stessa scheda anche in italiano!

Questa scheda compilata in tutte le sue parti la consegnerai insieme al tuo passaporto al controllo passaporti.

Ti verrà chiesto se stai trasportando specifici oggetti, medicinali di un certo tipo. Se non sei sicuro della risposta da crocettare, chiedi al personale di volo, o ancora meglio, prima di partire consulta il sito della dogana cliccando qui.

Ecco un esempio:

Carta-del-passeggero-in-Australia

3) TRASFERIMENTO AEROPORTO-CITTÀ

Una volta superati tutti i controlli doganali (se non stai trasportando niente di illecito sarà una passeggiata e nessuno ti chiederà niente!) e recuperata la tua valigia, puoi dichiararti ufficialmente in territorio australiano!

Il modo più facile per andare dall’aeroporto in CBD a Melbourne è lo SkyBus, che parte dall’aeroporto e si ferma alla stazione dei treni di Southern Cross, abbastanza centrale per potersi muovere a piedi e raggiungere l’ostello.

Il biglietto dello SkyBus costa $19 mentre un taxi lo pagheresti circa $40. Puoi acquistare il biglietto online direttamente dal sito o direttamente all’aeroporto quando arrivi.



4) NUMERO AUSTRALIANO e CONTO IN BANCA

Dopo che ti sarai sistemato e riposato corri a procurarti una scheda con un numero australiano!

Così come avrai bisogno di un conto bancario australiano per depositare i soldi che guadagnerai o quelli che hai fatto cambiare in Italia! Mi raccomando ti consiglio di cambiare un po’ di euro prima di arrivare in Australia perché le commissioni di cambio sono molto più basse, o addirittura ZERO in qualche posto.

Ti rimando a questo articolo per sapere quali sono le migliori compagnie telefoniche e banche.

5) MEZZI PUBBLICI

Il centro di Melbourne è molto facile da girare a piedi, ma se proprio non hai voglia di camminare e hai voglia di esplorare altri quartieri (vivamente consigliato!) potrai salire su uno dei numerosi tram!

Melbourne è famosa per la sua linea di tram, ma puoi anche usufruire di treni e pullman che, più o meno puntuali, coprono tutta la città. Se vuoi risparmiare sul costo dei mezzi pubblici ti sarà utile sapere che esiste una “free tram zone”, ovvero una zona di Melbourne, il CBD, dove i tram sono gratuiti.

orario-melbourne

Superata quella zona, il costo del biglietto sarà di $3.70 nella Zona 1. Per girare con i mezzi dovrai procurarti la MYKY CARD, una tesserina che funziona da biglietto.

La tessera ha un costo di $6 e la puoi comprare e caricare in qualsiasi 7eleven o negozio che abbia un’insegna MyKy, nonché ad alcune fermate dei tram o in qualsiasi stazione dei treni.

Potrai caricarla con un abbonamento settimanale/mensile/annuale in base a quanto utilizzi i mezzi pubblici (l’abbonamento settimanale ad esempio è conveniente se fai più di 10 viaggi a settimana), o con la quantità di dollari necessari per uno o più viaggi.

Io personalmente, usando spesso la bicicletta, non carico mai l’abbonamento settimanale. Ricordati di timbrare (touch on) la tessera quando sali sui mezzi, e ri-timbrare (touch off) quando scendi (ma NON quando scendi dai tram!). Sul sito PTV trovi tutte le informazioni necessarie.

6) LA BICI UNA VALIDA ALLEATA

visitare-MelbourneIo personalmente ho sempre preferito girare Melbourne in bici piuttosto che con i mezzi pubblici.

Melbourne vanta un’estesa rete di piste ciclabili e avere una bici ti consente di avere più libertà e non essere vincolato dagli orari dei mezzi pubblici, soprattutto la sera.

Ci sono alcune cose da sapere se decidi di comprare una bicicletta.

1) Anche se Melbourne sembra una città bike-friendly, ancora non lo è completamente, quindi ATTENZIONE! sempre!

2) Sul sito Gumtree trovi molti affari, soprattutto di bici usate e vintage, ma è anche pieno di negozi che vendono bici nuove allo stesso prezzo senza fregature.

3) In Australia è OBBLIGATORIO l’uso del casco, quindi abituatici, perché se non lo indossi e vieni fermato da qualche ufficiale poco amichevole, sarai costretto a pagare una multa! Oltre al fatto che dopo aver visto come guidano gli australiani non potrai più farne a meno.

4) Ti consiglio anche di procurarti le lucine per la tua bici. Le strade di Melbourne sono in generale poco illuminate, e non sempre gli automobilisti fanno attenzione alle biciclette. Forse leggendo queste informazioni ti è passata la voglia di girare in bicicletta…allora pensa ai soldi risparmiati e alle pedalate che potrai farti lungo la spiaggia nei giorni di sole!



7) LA COMUNITÀ ITALIANA A MELBOURNE

Se ti senti solo e hai bisogno di interagire nella nostra lingua e del calore italiano, non ti preoccupare.

Melbourne ha la più grande comunità italiana d’Australia! Senza considerare gli emigrati che arrivarono qui negli anni ’60 e precedentemente, e i vari club delle diverse regioni italiane, ti capiterà spesso di sentir parlare italiano per le strade, soprattutto in alcune aree di Melbourne.

Lygon St nel quartiere di Carlton è considerata la Little Italy di Melbourne, con un grandissimo numero di ristoranti, pizzerie e gelaterie. Ti farà (forse) sentire più vicino a casa! Inoltre ci sono diversi supermercati che vendono solo ed esclusivamente prodotti italiani, per quelle volte in cui sentirai la mancanza dei biscotti, del vino/liquori, del formaggio o dei salumi italiani, potrai concederti qualche sfizio.

8) GLI AUSTRALIANI E IL CAFFÈ

Prima di arrivare a Melbourne, la mia cultura del caffè si riduceva a espresso, macchiato e cappuccino.

Invece a Melbourne dovrai decidere tra forse più di dieci tipi di caffè diversi! Dalla miscela al tipo di latte, alla taglia e alla schiuma. Se in Italia lavoravi in un bar, non pensare di essere il più bravo dietro una macchina del caffè, perché ci sarà di sicuro qualcuno più bravo di te!

Gli australiani sono letteralmente fissati con il caffè, e pensa che esiste un “concorso” per baristi (così sono chiamati quelli che preparano SOLO caffè), e vincere il titolo di miglior barista è considerato di grande pregio quasi al pari di vincere Masterchef.

Non sto dicendo che il caffè a Melbourne sia più buono di quello italiano, anzi…ma non ne sentirai la mancanza!

A Melbourne troverai bar a ogni angolo quasi come i tabaccai in Italia. Potrei continuare con altre mille parole a parlarti di Melbourne, e di ciò che potrai fare i primi giorni arrivato in città, di ciò che che la rende una città speciale, con le sue mille sfaccettature e opportunità, ma ti rovinerei il bello di scoprire la città. Rimarrai a bocca aperta guardando il suo cielo e i suoi tramonti, ti lamenterai del tempo e delle abitudini tipiche australiane, ma ogni giorno ti sorprenderà e finirai con l’amarla.

Un abbraccio da Melbourne…

[To be continued]

Elena ha un blog personale in cui racconta la sua vita in Australia. Eccolo: https://elenafurno.wordpress.com/

_____________________________________________________________________________________________________________________________________________

… e non dimenticare di seguirmi su Facebook e Instagram

About the Author

Elena ama viaggiare, scoprire mondi nuovi e assaggiare nuovi cibi, purché siano vegetariani. Torinese di nascita, ha vissuto anche in Grecia e Stati Uniti durante i suoi studi universitari in Architettura, studi che insieme alla sua curiosità e al suo bisogno di trovare un posto nel mondo l’hanno portata a Melbourne, dove studia e lavora in attesa della prossima avventura.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.