TIP N°24: IMPARIAMO CON UN GIOCO DA TAVOLO – Madre in Italy
X

Il Blog di Madre in Italy

TIP N°24: IMPARIAMO CON UN GIOCO DA TAVOLO




 

Vuoi imparare/migliorare/rispolverare il tuo inglese ma non hai abbastanza soldi e tempo per frequentare un corso o andare all’estero?

No worries!

Ogni settimana troverai qui un piccolo consiglio per ottenere qualche risultato comodamente da casa tua nel rispetto dei tuoi tempi.

Impariamo con un gioco da tavolo!

Lo studio dell’inglese diventa più piacevole se divertente e, perché no, social!

Non mi riferisco qui a social nel senso di social networks, ma di interazione piacevole con altre persone, ad esempio, giocare a un gioco da tavolo in inglese è un’ottima idea per imparare divertendosi, in compagnia.

Ma che gioco scegliere?

Alcuni giochi sono ottimi per apprendere nuovi vocaboli, altri semplicemente per ripassare vocaboli che già conosciamo.

Avete mai giocato a Scarabeo, il classico gioco da tavolo dove bisogna creare delle parole con le lettere disponibili, e inserirle sulla nostra scacchiera in modo che si incrocino con altre già presenti (vince chi ottiene un punteggio più alto)?

La versione inglese di questo gioco si chiama Scrabble: le regole del gioco permettono di consultare un dizionario mentre si gioca, quindi è un ottimo modo per trovare e imparare nuove parole.

Si può giocare con un numero di giocatori che va da un minimo di due a un massimo di quattro. Si può giocare gratuitamente anche da soli, online, al sito SCRABBLE ON-LINE.

Un altro gioco simile a Scrabble è Words With Friends, gratuito a questo link.

Andando sul sito si può cercare un amico con cui giocare dalla community disponibile. Bello anche perché mette a disposizione la consultazione di un dizionario, per controllare l’ortografia, o per ripassare il significato delle parole.

Inoltre è presente una funzione chat per chiacchierare con il nostro avversario.

Un altro gioco da fare in compagnia è Salti in mente, in inglese Scattergories.

Scopo del gioco è trovare parole appartenenti a varie categorie – ad esempio città, colori, piante, animali – che inizino con le varie lettere dell’alfabeto.

Si può giocare anche contro un avversario virtuale andando sul sito.

Qui si ha la possibilità di impostare la lingua, le categorie, e l’avversario.

Niente più scuse quindi, impariamo l’inglese giocando!

That’s all for today!

IMPARA L’INGLESE CON LAURA

Ora lascia che ti suggerisca un prodotto che ho provato tantissimi anni fa e mi ha aiutato ad imparare non solo lo spagnolo ma lingue molto più difficili come, ad esempio, l’indonesiano.

Sto chiaramente parlando di Babbel.

Conoscere più lingue al giorno d’oggi infatti, è molto importante. Per questo più di un milione di utenti ha già scelto di imparare una lingua via computer, tablet e smartphone con Babbel.

Con il corso di inglese “Babbel” imparerai a:

  • Condurre con padronanza conversazioni telefoniche
  • Scrivere e-mail in modo competente
  • Comunicare all’interno di un team internazionale
  • Utilizzare modi di dire

Con Babbel potrai utilizzare la tua app su iPhone insieme al sito di Babbel su web.

I tuoi progressi verranno infatti sincronizzati tra le due piattaforme: sarai libero di studiare e ripassare ovunque tu sia, quando vuoi.

Dunque, che aspetti???

Clicca sul banner qui sotto e segui le istruzioni!

Un abbraccio forte

Laura

_____________________________________________________________________________________________________________________________________________

… e non dimenticare di seguirmi su Facebook e Instagram

About the Author

Francesco Menghini è filmaker, blogger e traveller. Da anni in giro per il mondo è il Founder di Madre in Italy. Grazia Pracilio è content manager e consulente creativo. Autrice TV da molti anni è approdata a Madre in Italy come Co-founder.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.