TIP N° 7: IMPARA L’INGLESE CON LE APP

Studiare-l'inglese-con-le-APP




Vuoi imparare/migliorare/rispolverare il tuo inglese ma non hai abbastanza soldi e tempo per frequentare un corso o andare all’estero?

No worries!

Ogni settimana troverai qui un piccolo consiglio per ottenere qualche risultato comodamente da casa tua nel rispetto dei tuoi tempi.

APPS!

Oggi vedremo come migliorare il nostro inglese giocando.

Ci sono molte applicazioni che consentono gratuitamente di praticare e migliorare l’inglese attraverso esercizi proposti sotto forma di giochi: l’apprendimento risulterà divertente e piacevole.

Possiamo scaricare l’applicazione sul computer, sul tablet, o sul cellulare, per avere sempre a portata di mano l’occasione di imparare.

DUOLINGUO ad esempio ha un albero di abilità in cui si avanza come in un videogioco, attraverso cui gli utenti possono progredire, e una sezione vocabolario dove le parole imparate possono essere esercitate.

Come in un videogioco, gli utenti guadagnano gettoni man mano, ad esempio quando completano una lezione.

Le abilità sono considerate “acquisite” quando si completano tutte le lezioni associate con l’abilità. Basta giocare venti minuti al giorno per avere dei buoni risultati.

Indicato soprattutto per i principianti.

MEMRISE è una applicazione utilissima per ampliare la conoscenza del lessico.

A seconda del nostro livello possiamo decidere se partire da zero oppure se limitarci a rafforzare il nostro vocabolario. Ci sono diverse modalità di apprendimento, ad esempio alcune volte avremo una parola e sotto qualche definizione, e noi dovremo capire quale tra le frasi è quella che si riferisce al nostro vocabolo, altre volte vedremo la definizione di una parola e disporremo di 3 audio da ascoltare, dopo averli sentiti tutti dovremo scegliere quale tra i file sotto corrisponde al nostro vocabolo, altre ancora leggendo la definizione dovremo scrivere il vocabolo corrispondente, ecc.

Una volta che il nostro inventario conterà un certo numero di parole imparate, ci verrà chiesto di fare delle revisioni di modo che ci sia sempre un ripasso, anche dei primi vocaboli appresi. Può essere usata anche offline, per continuare a imparare anche senza connessione internet.

Altra ottima applicazione è MANGO LANGUAGES: in ogni lezione vengono esercitate le quattro abilità (comprensione scritta e orale, produzione scritta e orale) necessarie nell’apprendimento di una lingua straniera.

Molto interessante il fatto che, oltre a proporre esercizi di grammatica, lessico, e pronuncia, questa applicazione approfondisce anche aspetti legati alla cultura.

Se invece vogliamo migliorare la nostra grammatica, scarichiamo LEARN ENGLISH GRAMMAR, del British Council.

Potremo migliorare la nostra conoscenza della grammatica inglese partendo dal nostro livello tra quelli disponibili: beginner, elementary, intermediate e advanced.

Niente più scuse quindi, have fun, and…..

…that’s all for today!


IMPARA L’INGLESE CON LAURA


I CORSI DA DA NON PERDERE

Se vuoi imparare l’inglese in modo RAPIDO ed EFFICACE, ti suggerisco di scaricare il “Corso di Inglese per principianti” prodotto da una delle migliori piattaforme di e-learning: Udemy.

Il corso e stato realizzato per tutti coloro che vogliono imparare l’Inglese da zero o vogliono riprendere a studiarlo, dopo tanto tempo. L’insegnante si chiama Giulia Sparano ed è una docente laureata in Lingue e Lettere straniere e in didattica delle lingue straniere.

Il corso offre:

  • 9 Ore di video on-demand
  • 7 Articoli
  • 86 risorse scaricabili
  • 2 test pratici
  • Accesso illimitato al corso completo
  • Accesso su dispositivo mobile e TV
  • Certificato di completamento

<< ISCRIVITI AL CORSO>>Corso-completo-di-inglese-da-zero


Ehi, aspetta un attimo prima di cambiare pagina!

Se sogni di trasferirti ma non sai da dove cominciare, ecco un test che ti aiuterà a capire qual è la strada da percorrere.

Cose da sapere 001

Cose da sapere 003

Cose da sapere 002Cose da sapere 004

Cose da sapere 005

Cose da sapere 006

Cose da sapere 007

Bene, ora siamo davvero pronti.

Clicca qui e scarica gratuitamente la guida che ti svelerà quali sono le 11 cose da sapere prima di trasferirsi all’estero…

In bocca al lupo!

Francesco

Banner chiusura articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.