IL SISTEMA SANITARIO SVIZZERO – Madre in Italy
X

Il Blog di Madre in Italy

IL SISTEMA SANITARIO SVIZZERO




 

Sei pronto per trasferirti in Svizzera, paese in cui si dice ci sia una qualità di vita molto alta e un sistema sanitario estremamente efficiente, anche se privato e mediamente costoso.

Secondo l’indice sanitario europeo dei consumatori del 2016, che valuta il sistema sanitario dei Paesi europei, la Svizzera si guadagna il secondo posto, dopo i Paesi Bassi, nella classifica complessiva.

Eccellente servizio sanitario, anche se costoso.

Vediamo nel dettaglio come funziona.

Il sistema sanitario in Svizzera si divide in tre livelli: federale, dei cantoni e municipale.

È considerato molto decentrato, perché i cantoni giocano il ruolo principale.

Ognuno dei 26 cantoni ha la propria costituzione ed è responsabile per il coordinamento dei servizi ospedalieri e per i premi assicurativi.

Il governo federale gioca comunque un ruolo importante nel finanziare il sistema, tramite i pacchetti assicurativi obbligatori e altre assicurazioni sociali, oltre ad assicurare l’efficienza dei prodotti farmaceutici in circolazione e a promuovere la ricerca e la formazione.

Le municipalità, infine, sono responsabili delle cure a lungo termine (per esempio le cure a casa) e dei servizi di supporto per gli individui vulnerabili.

Ci sono diversi fondi pubblici per l’assicurazione sanitaria: in parte arrivano dalle tasse, e la maggior parte di questi fondi vengono dati ai diversi Cantoni per sovvenzionare il buon funzionamento degli ospedali.

Ci sono i premi per l’assicurazione obbligatoria e poi i contributi per l’assicurazione sociale per copertura medica di incidenti, vecchiaia, disabilità e assicurazione militare.

L’assicurazione sanitaria è obbligatoria per tutti i residenti, tranne alcune categorie particolari (militari, membri di missioni permanenti e loro familiari).

Esistono circa 70 assicurazioni in tutta la Svizzera: una pluralità che garantisce la libertà di scelta del proprio modello.

Se ti trasferisci in Svizzera devi registrarti a un’assicurazione entro tre mesi dal trasferimento.

Tutti devono acquistare il pacchetto base dell’assicurazione, che copre un range di servizi ben dettagliati nel Federal Act.

Oltretutto, le compagnie assicurative devono offrire il pacchetto base a chiunque, qualsiasi sia l’età, il sesso o la condizione medica.

Sono obbligate a non ottenere profitto dall’assicurazione base, ma possono farlo sui piani supplementari.

In generale devono allineare i loro “prezziari” in base alle regolamentazioni del governo.

In generale, la Federal Health Insurance Law del 1996 aveva 3 obiettivi: rafforzare l’uguaglianza di trattamento con una copertura universale ed erogare sussidi per chi ha redditi bassi, assicurare alti standard per i servizi sanitari e contenere gli alti costi del sistema.

Fatta questa premessa, entriamo nel vivo di questo articolo che si occuperà di chiarirti le idee sul Sistema Sanitario Svizzero!

Via!!!!

Leggi anche:

IL SISTEMA SANITARIO SVIZZERO

Cassa-malati-Svizzera

1) QUANTO COSTA L’ASSICURAZIONE SANITARIA IN SVIZZERA

Ogni assicurato paga il premio assicurativo per il pacchetto base sino all’8% del proprio reddito.

Se il premio risulta più alto, il governo dà alla persona assicurata un sussidio per pagare la somma rimanente.

Per gli adulti la franchigia minima annuale ammonta a 300 franchi (circa 256 euro), e per i minorenni non è prevista nessuna franchigia.

Se si scelgono franchigie più alte si pagheranno premi mensili più bassi.

Qui c’è una tabella riassuntiva:

  • Franchigia ordinaria per gli adulti: 300 franchi l’anno (256 euro) – è l’importo minimo che tutti gli assicurati devono pagare e non dà diritto a una riduzione del premio
  • Franchigie opzionali per gli adulti: 500 franchi (427 euro), 1000 franchi (854 euro), 1500 franchi (1282 euro), 2000 franchi (1709 euro), 2500 franchi (2137 euro) l’anno
  • Franchigia ordinaria per i bambini: nulla
  • Franchigie opzionali per i bambini: 100 franchi (85 euro), 200 franchi (170 euro), 300 franchi (256 euro), 400 franchi (341 euro), 500 franchi (427 euro), 600 franchi (512 euro) l’anno

Il pacchetto base copre trattamenti in caso di malattia o incidente e maternità.

Esistono delle polizze assicurative supplementari che non sono comprese nei pacchetti base (esempio: la miglioria della stanza d’ospedale in caso di ricovero non è compresa 🙂 )

Se hai un contratto lavorativo di minimo 8 ore a settimana, sei automaticamente coperto per incidenti dal tuo datore di lavoro nell’orario lavorativo.

C’è anche una partecipazione dell’assicurato del 10% dei costi delle cure (aliquota) che riceve concretamente durante l’anno che superano l’ammontare della franchigia.

Per gli adulti questa aliquota è fissata al momento a un massimo di 700 franchi (598 euro) annuali.

Per i bambini è di 350 franchi (299 euro).

Facciamo un esempio pratico: mettiamo che un adulto spenda 1000 franchi in un anno per le cure effettivamente ricevute.

La franchigia è di 300 franchi. L’aliquota è calcolata sulla spesa meno la franchigia, quindi su 700 franchi.

Il 10% è 70 franchi.

A carico dell’assicurato rimangono 370 franchi (franchigia + aliquota) e a carico dell’assicuratore la spesa totale meno 370, quindi 630 franchi.




2) QUANTO FUNZIONA L’ASSICURAZIONE SANITARIA 

Come già detto, l’assicurazione base obbligatoria (MHI) va acquistata entro 3 mesi dall’arrivo in Svizzera, e una volta sottoscritta è retroattiva anche per il periodo di non copertura dal giorno in cui si è arrivati nel Paese.

Teoricamente non esistono residenti non assicurati.

La MHI è offerta dalle assicurazioni senza scopo di lucro, supervisionate dal Federal Office of Public Health, che setta i parametri per i premi in modo da coprire spese passate, presenti e stimate in futuro per ogni individuo in una data regione.

I fondi pagati per i premi assicurativi sono redistribuiti da un fondo centrale.

Le compagnie assicurative offrono premi appunto per regione, che sono tre per cantone. All’interno di ogni regione i criteri per la variazione dei premi sono le fasce d’età, il livello di deduttibilità e tutti i piani assicurativi supplementari.

Prima di passare al prossimo paragrafo, facciamo una piccola pausa…

Se hai bisogno di conoscere tutti i dettagli su come trasferirsi in Svizzera insieme alla tua famiglia, ti consiglio di acquistare la nostra guida intitolata “Mamme con la valigia”.

Un manuale utile e facile da consultare che ti semplificherà la vita.

Ecco cosa troverai in “Mamme con la valigia”:

  • Informazioni sul sistema sanitario nazionale, il rimborso delle spese mediche e quali sono i migliori ospedali del Paese.
  • Informazioni su scuole, livelli scolastici, tipologie di scuola, servizi di scuola bus e su come viene gestita l’istruzione nei diversi Paesi.
  • Informazioni sul sistema sanitario nazionale, il rimborso delle spese mediche e quali sono i migliori ospedali del Paese.
  • Sussidi e benefit per i bambini nati in Svizzera.
  • Testimonianze di Italiani che si sono trasferiti ed hanno avuto esperienze dirette.
  • Più di 400 link di siti internazionali che ti aiuteranno a vivere all’estero.

Se vuoi saperne di più, clicca qui sotto!

Mamme-con-la-valigia-per-post

3) COSA COMPRENDE IL PACCHETTO BASE DELL’ASSICURAZIONE SANITARIA

Generalmente i pacchetti base includono:

  • Cure ambulatoriali
  • Cure ospedaliere e ricoveri
  • Cure di emergenza (e viaggi in ambulanza)
  • Farmaci e analisi prescritti da un medico
  • Esami ginecologici preventivi
  • Cure di maternità: esami di controllo, corsi di preparazione al parto, spese del parto, interruzione di gravidanza, consulenza per l’allattamento
  • Controlli per bimbi
  • Riabilitazione dopo un ricovero, fisioterapia (se prescritte da un medico)
  • Cure di emergenza all’estero se in vacanza (breve durata)
  • Medicina omeopatica, medicina tradizionale cinese e fitoterapia (a partire dal 2012!)

Esiste anche un calcolatore dei premi assicurativi dove puoi stimare il premio a seconda di diversi parametri, come località e anno di nascita.

Esiste anche una comoda panoramica di tutti i premi 2018  facilmente consultabile.

Ci sono anche delle riduzioni dei premi assicurativi per chi ha reddito basso, puoi chiedere direttamente agli uffici cantonali per le condizioni per il diritto alla riduzione del premio dell’assicurazione di base.




4) ALTERNATIVE PER L’ASSICURAZIONE SANITARIA IN SVIZZERA

In Svizzera ci sono diversi modi per scegliere le proprie cure, vediamo quali:

  • HMO (Health Maintenance Organization): è un gruppo di medici associati in un unico studio, tra medici generalisti, specialisti e terapisti di diverse discipline. Se si sceglie questa modalità di cura, devi recarti ogni volta nel centro HMO che hai scelto (tranne in casi di emergenza). Nel caso, sarà uno dei medici del tuo centro a mandarti da uno specialista.
  • Modello medico di famiglia: esistono associazioni regionali di medici di base con studio privato (simile all’Italia). Una volta scelto il proprio, andrai da lui per ogni evenienza (salvo emergenze). In generale si è tenuti a consultare prima il medico di famiglia, primo interlocutore per tutti i problemi medici.
  • Consulenza medica telematica: ebbene sì, in Svizzera esiste anche la possibilità di scegliere una consulenza medica per telefono come prassi, prima di andare dal medico. Diverse assicurazioni offrono questo modello nel pacchetto base (che ovviamente ti permette di risparmiare un po’ sul premio assicurativo).
  • Assicurazione con bonus: il premio assicurativo di questo modello viene ridotto per ogni anno in cui non chiedi nessun rimborso: il premio iniziale tendenzialmente è più alto del 10% del premio ordinario ma entro 5 anni può venire ridotto sino al 50%. Chiedi alla tua assicurazioni di spiegarti come funziona il bonus, potrebbe servirti in base alle tue esigenze.
  • Assicurazione complementare: è un’assicurazione privata facoltativa, che copre tutti i trattamenti complementari (il reparto semi-privato in ospedale, medicinali fuori lista, assicurazioni per viaggi lunghi…). La maggior parte degli assicurati sceglie anche un’assicurazione complementare oltre all’obbligatoria, ma dipende dalle esigenze individuali.

Insomma, per entrare nell’ottica del sistema sanitario svizzero ci si può mettere un po’ più del previsto, ma qui ti abbiamo lasciato una panoramica ben dettagliata per iniziare a pensarci.

Il consiglio è di farti anche un giro sul sito di SANTÉ SUISSE, l’associazione nazionale che cerca di dare tutte le informazioni possibili sulla sanità del Paese.

Qui invece c’è il sito dell’associazione medici, per scegliere il tuo dottore al meglio.

Che dire, poi confronta medici, assicurazioni e premi, armato di calcolatrice, e scegli la tua polizza! 🙂

Francesco-Menghini_____________________________________________________________________________________________________________________________________________

Segui Madre in Italy su Facebook, Twitter e Instagram

About the Author

Alessandra Arpi è giornalista, blogger e consulente digitale. Ha vissuto ad Albany (New York) e ha viaggiato molto per gli Stati Uniti e il Canada. Appena può scappa zaino in spalla per nuove avventure. Ama la cultura anglosassone, i libri di Franzen e le serie tv.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.