COS'E' L'AIRE E PERCHE' ISCRIVERSI | Madre in Italy
X

Madre in Italy è la tua casa lontano da casa

COS’E’ L’AIRE E PERCHE’ ISCRIVERSI




In questa guida definitiva scoprirai cos’è l’AIRE, ed anche chi deve iscriversi e come bisogna iscriversi.

Ci arrivano, infatti, centinaia di mail da parte di persone che ci chiedono come funziona l’AIRE, se è obbligatorio iscriversi e perché diventa necessario o conveniente farlo.

Se anche a te interessa saperne di più, bene, in questo post troverai tutte le informazioni che ti servono.

È un argomento non molto facile da trattare e comprendere perché l’iscrizione o meno all’AIRE coinvolge anche una vasta serie di elementi legati alla residenza all’estero, ma spero, con questo articolo, di chiarirti le idee.

Ok, possiamo iniziare…

Leggi anche:

COS’È L’AIRE E PERCHÉ BISOGNA ISCRIVERSI

Come registrarsi per prendere la residenza all'estero

Voglio iniziare con una domanda che sembra una provocazione: In quale città vivi? E quanti abitanti ci sono nella tua città? 5.000? 1.000.000?

Bene, se vivi all’estero, oppure se frequenti spesso un altro Paese, o hai deciso di trasferirti oltreconfine, questo post ti stupirà, perché ti svelo un dato che ti aiuterà a capire che senza che tu neanche lo sappia e neanche lo immagini, in realtà vivi anche in una città molto più numerosa di quello che credi: è la “città” degli italiani all’estero!

Mi spiego meglio:

Forse non lo sai, o meglio non te ne accorgi, ma sei parte di una città che conta 21 milioni di abitanti.

Ti sembrerà assurdo, e giuro che non sto scherzando!

Questa “città” non ha confini, non ha un sindaco, e non ha una precisa collocazione geografica, ma è fatta di persone che ogni giorno, settimana, mese e anno, prendono aerei per lavoro, studio, e crearsi nuove opportunità.

Sono infatti circa 21 milioni gli italiani che sempre più spesso e come te si muovono nel mondo, e non per vacanza!!!

Quante volte li hai incontrati in aeroporto?

“Sono un avvocato e sto andando a fare una causa a Londra”

“Sto andando a Dubai dove ho aperto uno studio dentistico”

“Collaboro con un’università americana e per 6 mesi terrò lezioni di economia lì”

“Mi sono iscritta all’università in Scozia”

“Vado in Australia per un anno con il working holiday visa” etc etc…

Se anche tu hai rapporti con Paesi e