TIP N°27: COSA FARE PER RICORDARE LE PAROLE IMPARATE – Madre in Italy
X

Il Blog di Madre in Italy

TIP N°27: COSA FARE PER RICORDARE LE PAROLE IMPARATE




 

Vuoi imparare/migliorare/rispolverare il tuo inglese ma non hai abbastanza soldi e tempo per frequentare un corso o andare all’estero?

No worries!

Ogni settimana troverai qui un piccolo consiglio per ottenere qualche risultato comodamente da casa tua nel rispetto dei tuoi tempi.

Come fare a ricordare le parole?

È un problema comune quello di ricordare le parole apprese.

Le impariamo, pensiamo di saperle, ma quando vogliamo usarle ci sfuggono….cosa possiamo fare per fissare bene in mente il nostro English vocabulary?

Il primo passo importante è quello di inserire le parole apprese in un contesto.

Sarà molto più facile ricordare una parola che ho appreso all’interno di una frase, piuttosto che come singolo vocabolo.

Anche perché la stessa parola può avere significati diversi proprio a seconda del contesto in cui si trova, ad es. la parola BEAR può avere il significato di ORSO nel contesto “the polar bear”, ma nella frase “I can’t bear this any more” (‘non lo sopporto più) va tradotta come verbo SOPPORTARE.

Come fare quindi per imparare i vocaboli nel contesto, e non come lista di parole?

Leggere!

Quando leggiamo, le parole si trovano all’interno di frasi.

Più leggiamo, più memorizziamo i vocaboli in maniera inconscia, e senza sforzo, a differenza dello sforzo che faremmo se scrivessimo liste di vocaboli con accanto la/le loro traduzione/i.

È molto utile leggere testi con accanto la traduzione in italiano, in modo da verificare subito il significato dei vocaboli che vogliamo apprendere.

Un esercizio efficace è quello della doppia traduzione: leggiamo il testo in inglese, traduciamolo in italiano, poi facciamo l’opposto (senza guardare l’originale inglese), e controlliamo gli eventuali errori.

Ecco un fantastico video che ti aiuterà ad imparare 50 parole al giorno:

That’s all for today!

..

.

😉

 

IMPARA L’INGLESE CON LAURA

Imparare-una-lingua-straniera

Ora lascia che ti suggerisca un prodotto che ho provato tantissimi anni fa e mi ha aiutato ad imparare non solo lo spagnolo ma lingue molto più difficili come, ad esempio, l’indonesiano.

Sto chiaramente parlando di Babbel.

Conoscere più lingue al giorno d’oggi infatti, è molto importante. Per questo più di un milione di utenti ha già scelto di imparare una lingua via computer, tablet e smartphone con Babbel.

Con il corso di inglese “Babbel” imparerai a:

  • Condurre con padronanza conversazioni telefoniche
  • Scrivere e-mail in modo competente
  • Comunicare all’interno di un team internazionale
  • Utilizzare modi di dire

Con Babbel potrai utilizzare la tua app su iPhone insieme al sito di Babbel su web.

I tuoi progressi verranno infatti sincronizzati tra le due piattaforme: sarai libero di studiare e ripassare ovunque tu sia, quando vuoi.

Dunque, che aspetti???

Clicca sul banner qui sotto e segui le istruzioni!

Un abbraccio forte

Laura

____________________________________________________________________________________________________________________________________________

… e non dimenticare di seguirmi su Facebook e Instagram

About the Author

Francesco Menghini è filmaker, blogger e traveller. Da anni in giro per il mondo è il Founder di Madre in Italy. Grazia Pracilio è content manager e consulente creativo. Autrice TV da molti anni è approdata a Madre in Italy come Co-founder.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.