TIP N°12: COME IMPARARE L’INGLESE DA “STRADA” – Madre in Italy
X

Il Blog di Madre in Italy

TIP N°12: COME IMPARARE L’INGLESE DA “STRADA”




 

Vuoi imparare/migliorare/rispolverare il tuo inglese ma non hai abbastanza soldi e tempo per frequentare un corso o andare all’estero?

No worries!

Ogni settimana troverai qui un piccolo consiglio per ottenere qualche risultato comodamente da casa tua nel rispetto dei tuoi tempi.

Acronyms and slang

Oggi vedremo come imparare l’inglese “vero”, non quello accademico, ma quello di strada, dove le parole vengono così abbreviate che diventano impossibili da riconoscere.

Avete presente i messaggi sul cellulare?

Non scriviamo certo in modo formale, e ovviamente neanche gli inglesi. Anzi, la lingua inglese si presta moltissimo alle abbreviazioni, ad esempio il numero 2, avendo lo stesso suono delle parole TO e TOO, oltre che ovviamente a TWO, viene usato in una serie di combinazioni: 2day, 2moro, 2nite, (facilmente intuibili), fino al più difficile 2GTBT (too good to be true, troppo bello per essere vero).

Sicuramente hai visto scritto LOL, sai che si usa per indicare che qualcosa fa ridere, ma sai qual è il suo vero significato?

È un acronimo per laughing out loud (ridere forte).

E che mi dici di XOXO? Sono lettere che si usano per concludere un messaggio: la X significa kiss (bacio), la O hug (abbraccio).

Altri comuni acronimi che potresti aver visto sono B4 (before, prima), BFF (best friend forever, per sempre miglior amico), TGIF (thank God it’s Friday, grazie al cielo è venerdì).

Allora perché non provare a capire davvero il significato degli acronimi che incontriamo, piuttosto che limitarci a capirne il senso?

Consultando il sito URBAN DICTIONARY (scaricabile anche come applicazione), possiamo imparare il vero significato degli acronimi: basta inserire il nostro acronimo, e avremo la definizione con la spiegazione accompagnata da esempi di frasi.

That’s all for today!

IMPARA L’INGLESE CON LAURA

Ora lascia che ti suggerisca un prodotto che ho provato tantissimi anni fa e mi ha aiutato ad imparare non solo lo spagnolo ma lingue molto più difficili come, ad esempio, l’indonesiano.

Sto chiaramente parlando di Babbel.

Conoscere più lingue al giorno d’oggi infatti, è molto importante. Per questo più di un milione di utenti ha già scelto di imparare una lingua via computer, tablet e smartphone con Babbel.

Con il corso di inglese “Babbel” imparerai a:

  • Condurre con padronanza conversazioni telefoniche
  • Scrivere e-mail in modo competente
  • Comunicare all’interno di un team internazionale
  • Utilizzare modi di dire

Con Babbel potrai utilizzare la tua app su iPhone insieme al sito di Babbel su web.

I tuoi progressi verranno infatti sincronizzati tra le due piattaforme: sarai libero di studiare e ripassare ovunque tu sia, quando vuoi.

Dunque, che aspetti???

Clicca sul banner qui sotto e segui le istruzioni!

Un abbraccio forte

Laura

_____________________________________________________________________________________________________________________________________________

… e non dimenticare di seguirmi su Facebook e Instagram

About the Author

Francesco Menghini è filmaker, blogger e traveller. Da anni in giro per il mondo è il Founder di Madre in Italy. Grazia Pracilio è content manager e consulente creativo. Autrice TV da molti anni è approdata a Madre in Italy come Co-founder.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.