VIVERE IN POLONIA: LA RICERCA DELL’ALLOGGIO – Madre in Italy
X

Il Blog di Madre in Italy

VIVERE IN POLONIA: LA RICERCA DELL’ALLOGGIO

Vivere in Polonia può essere una grande avventura, e come tutte le grandi avventure, presenta le sue grandi sfide, quindi è importante saperne di più e capire come vivere al meglio.

Primo passo: sappi che stai andando in un Paese con un passato difficile e turbolento e un presente che ha sorpreso in positivo tanti expat.

In questo post ti parlerò quindi di tutto ciò che devi sapere se hai intenzione di vivere in questo paese. La geografia, il clima, i posti da visitare ma soprattutto vedremo quali sono i primi passi da compiere per vivere in questa grande nazione.

Prima di iniziare però, ti invito a fare un piccolo test per sapere se anche tu sei un cittadino del mondo.

Fatto? Bene, allora possiamo iniziare…

Ecco 5 buone ragioni per andare a vivere in Polonia:

  • IL COSTO DELLA VITA. Questa è sicuramente la prima buona notizia se stai pensando di andare a vivere in Polonia. Gli affitti, i ristoranti e i generi di prima necessità costano molto poco.
  • FACILITA’ DI MUOVERSI. Nella capitale, così come nelle principali città polacche è molto facile andare in giro senza perdersi. I mezzi pubblici sono facili da usare ed economici. Se poi trovi una giornata di sole ti suggerisco di farti un giro in bicicletta.
  • I CIBI INTERNAZIONALI. Varsavia colpisce per la grande varietà di cibi internazionali anche a poco costo. Se ti manca il BelPaese puoi andare a mangiare in uno dei numerosi ristoranti italiani. Troverai anche ottimi ristoranti americani, vietnamiti e molto street food.
  • LA MUSICA CLASSICA. Lo sapevi che il grande compositore e pianista Chopin è nato in Polonia? È anche grazie a lui che in tutto il Paese la musica classica ha un ruolo fondamentale. Di scuole, festival e conservatori ne è pieno il Paese, specialmente a Varsavia.

Eccone un assaggio. Il Maestro Rubinstein al pianoforte suona un’opera di Chopin: il Piano Concerto n°2

  • LA VITA SELVAGGIA. Si, hai proprio capito bene. Ovunque tu sia in Polonia, c’è probabilmente qualche rara e meravigliosa fauna selvatica nelle vicinanze. Dai cigni delle paludi ai lupi nei Monti Carpazi, la Polonia è un sogno per gli amanti della natura.
  • LA VITA NOTTURNA. Se ti piace vivere la notte, Varsavia è famosa per offrire un mix incredibile di pub e discoteche. Inoltre Cracovia , la seconda città più grande del Paese, ha la più alta densità di bar in tutto il mondo.

Ultimamente molti si recano in Polonia incentivati da un’economia che cresce di anno in anno, in particolare in alcuni settori.

Detto questo, prima di iniziare a parlare del tuo trasferimento, voglio raccontarti un po’ di cose del Paese che hai scelto.

Prima però, ti chiedo un piccolo favore. Un click qui sotto significa che apprezzi il mio blog!

VIVERE IN POLONIA: UN PO’ DI GEOGRAFIA

Trasferirsi in Polonia

La Polonia confina con vari Paesi tra cui la Germania, la Russia, la Bielorussia, la Repubblica Ceca e la Lituania.

Fatta eccezione per le regioni montagnose del Sud, il Paese è costituito quasi interamente dalla pianura.

Una volta arrivato in Polonia infatti, non potrai non visitare l’antica regione della Pomerania (Pomorze) dominata da laghi, fiumi e ampie valle fluviali.

Qui, la città più famosa è Danzica (Gdansk) che offre una ricchezza di luoghi da visitare non solo all’interno della città stessa ma anche ai vicini paesi ricchi di storia e di paesaggi mozzafiato.

Al sud invece trovi le regioni montuose del Paese, con i Monti Sudeti situati nella parte occidentale. La regione contiene ricchi giacimenti minerari tra cui il carbone coke. L’area ha molte piccole città, resort e centri benessere da non perdere. Tra le montagne più alte ci sono i monti Tatra che raggiungono anche i 2500 metri.

Assolutamente da visitare è l’omonimo Parco Nazionale dove troverai le uniche montagne di tipo alpino di tutta la catena dei Carpazi.

Prenditi un week end e scoprirai un luogo meraviglioso fatto di cascate, piante uniche e potrai anche vedere animali rari come il camoscio e la marmotta.

IL CLIMAIl clima in Polonia

Se hai intenzione di vivere in Polonia preparati ad inverni molto freddi ed estati calde. In inverno, in media, le temperature scendono a -10 a dicembre per raggiungere i -20 di fine febbraio.

La primavera inizia ad arrivare ad aprile portando con sè  lunghe giornate di sole che sciolgono lentamente la neve. Nei mesi estivi di giugno, luglio ed agosto le giornate sono secche e possono raggiungere anche i 40 gradi.

Detto questo, entriamo nel vivo di questo articolo. Prima però, voglio avvisarti, che questo è il primo di una serie di post sulla Polonia.  Nelle prossime settimane Madre in Italy ne scriverà tanti altri.

Parleremo di diversi argomenti, tutti molto interessanti. Se non vuoi perderne neanche uno, iscriviti immediatamente alla nostra newsletter. La trovi a destra in cima al post. Ti terremo sempre aggiornato.

Ma partiamo subito a bomba con il primo argomento!

Proviamo ad immaginare cosa ti riserva l’atterraggio in terra polacca. Hai appena salutato la tua famiglia, i tuoi amici e hai ritirato il biglietto dell’aereo che ti porterà nella capitale della Polonia: Varsavia.

Ok Francesco, e adesso? Cosa faccio appena arrivato?

Lascia che ti spieghi….già, perché ogni paese può rivelarsi meraviglioso se hai un letto comodo su cui dormire!!!

CERCARE UN ALLOGGIO IN POLONIA

cercare un appartamento

Rispetto alle altre grandi capitali europee, gli alberghi a Varsavia sono molto economici. Questo riflette il fatto che i salari in Polonia sono molto più bassi rispetto a quelli del resto d’Europa.

A Varsavia, come nelle altre grandi città polacche, puoi trovare hotel e ostelli adatti ad ogni portafoglio.

Ecco dunque come cercare una prima sistemazione: personalmente ti suggerisco di andare sul sito di BOOKING.COM dove troverai diverse soluzioni tra cui scegliere.

Se vuoi cercare alloggio tramite social network devi sapere che esistono dei gruppi Facebook dedicati alla ricerca degli appartamenti. Il più famoso è questo:

E’ necessario iscriversi al gruppo e, una volta accettati, potrai scrivere ciò di cui hai bisogno. Tante altre persone saranno felici di aiutarti e rispondere ad ogni domanda.

Se invece sei uno studente e magari vai in Polonia per un Erasmus i gruppi più famosi sono 2:

Una volta sistemato, prenditi un week end di tempo per visitare la città e goderti le strade da turista, curiosare tra gli odori e la gente, e cercare di orientarti su come muoverti. Tutto il resto può aspettare. Le cose si iniziano sempre di lunedì.

I-migliori-libri-sulla-Polonia

AGENZIE IMMOBILIARI

A Varsavia esistono molte agenzie immobiliari che posso suggerirti. Il prezzo medio per un affitto oscilla tra i 350€ e i 700€ al mese.

Ovviamente, cosi come per il resto d’Europa, il prezzo varia a seconda della zona scelta e dal numero di persone che trovi già nell’appartamento.

I proprietari ti chiederanno un deposito cauzionale (da 1 a 2 mesi di affitto) alla firma del contratto.

Esattamente come in Italia...  😉

I siti delle agenzie più note sono:

Le case polacche sono quasi tutte in pietra rivestite da stucco. Inoltre, hanno molte finestre. Questo, a mio parere, è dovuto agli inverni rigidi e dal cielo scuro. In Polonia, come del resto in quasi tutti i Paesi freddi, si cerca sempre di massimizzare la luce e di risparmiare sui riscaldamenti.

Una curiosità. In Polonia è stata costruita la casa più piccola del mondo. Se sei curioso di vederla, basta cliccare qui!!

Per ora ti saluto. Se vuoi andare a vivere in Polonia rimani aggiornato iscrivendoti alla newsletter o chiedi informazioni ai consulenti Madre in Italy.

Infine, se ti va, raccontaci la tua esperienza qui sotto, nei commenti…

About the Author

Francesco Menghini è filmaker, blogger e traveller. Da anni in giro per il mondo è il Founder di Madre in Italy. Grazia Pracilio è content manager e consulente creativo. Autrice TV da molti anni è approdata a Madre in Italy come Co-founder.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.